skip to Main Content
800.14.66.68 info@aifesformazione.it
corso_cantieri_4_dicembre

La Cassazione e le responsabilità giuridiche di Committenti, Responsabili dei lavori, Coordinatori, datori di lavoro, dirigenti e lavoratori autonomi

Docenti

DOCENTE_LORENZO_FANTINI

Lorenzo Fantini

Avvocato giuslavorista; docente di diritto della sicurezza, già dirigente delle divisioni competenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

DOCENTE_PAOLO_VARESI

Paolo Varesi

Docente di diritto della sicurezza – Membro esperto Commissione consultiva permanente Ministero del Lavoro – Esperto in relazioni industriali e mercato del lavoro.

Il titolo IV del d.lgs. 9 aprile 2008, n.81 contiene specifiche disposizioni relative alle misure per la tutela della salute e per la sicurezza dei lavoratori nei cantieri temporanei o mobili ovvero in quei luoghi in cui si effettuano lavori edili o di ingegneria civile, così come elencati nell’allegato X.

Il Titolo IV individua una serie di specifiche figure (committente, responsabile dei lavori, lavoratore autonomo, coordinatori per la sicurezza, datori di lavoro, lavoratori autonomi) chiamate a garantire ognuna per propria parte il corretto e sicuro svolgimento di tutte le attività lavorative nel cantiere, sin dalla fase di progettazione dell’opera, integrando la previsione dell’articolo 46 allorquando sia prevista la presenza anche non contemporanea di più imprese esecutrici e/o di lavoratori autonomi.

Alle predette figure, anche sulla base dei requisiti professionali richiesti, il legislatore ha attributo precisi obblighi, responsabilità e compiti, la cui violazione in sede prevenzionale comporta precise e severe sanzioni penali ed amministrative (arresto, ammenda, sanzione amministrativa pecuniaria), mentre in sede processuale l’incriminazione per lesioni colpose (art.590 cp ) ed omicidio colposo ( art. 589 cp) ed in caso di condanna, rispettivamente: la pena della reclusione da tre mesi ad un anno e da due a sette anni, oltre il pagamento di multe anche di diverse migliaia di euro) a cui si aggiunge ovviamente la liquidazione del danno in sede civile, con cifre di ben altra entità.

Le numerose sentenze di condanna emesse, molte delle quali arrivate sino in Corte di Cassazione, ci restituiscono una quotidianità lavorativa molto complessa e di difficile interpretazione per le figure chiamate ad operare nei cantieri, per le quali appare sempre più difficile comprendere sino in fondo il significato vero della norma giuridica in relazione ai propri obblighi e al rapporto con le diverse figure presenti in cantiere.

Lo scopo di questo seminario è fare chiarezza sui tanti equivoci interpretativi che caratterizzano le scelte operative e le azioni di chi opera nei cantieri in relazione alle responsabilità giuridiche delle figure del Titolo IV analizzando con cura quanto avvenuto nel corso di questi anni nei cantieri, in relazione ai più recenti pronunciamenti della Corte di Cassazione.

Il seminario consentirà al professionista di approfondire, adeguatamente il significato giuridico di ogni previsione normativa, conseguendo una elevata conoscenza giuridica dei diversi istituti richiamati ed aumentando la propria consapevolezza e diligenza nello svolgimento degli obblighi richiesti.

Coordinatori della sicurezza durante la progettazione e durante la realizzazione dell’opera, Responsabili ed Addetti alla servizio di prevenzione e protezione, Datori di lavoro, Dirigenti, Preposti, Rls ed Rlst, Professionisti interessati e Consulenti per la Sicurezza.

Aggiornamento quinquennale in conformità all’Accordo Stato-Regioni del 07/07/2016 valido per tutte le figure e per tutti i settori Ateco.

Presentazione ed impostazione della giornata di studio.

  • Esposizione ed analisi del Titolo IV D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81 con particolare riguardo al campo di applicazione, alle definizioni, agli obblighi del Committente o del responsabile dei lavori, agli obblighi del coordinatore per la progettazione e del coordinatore per l’esecuzione dei lavori, alla responsabilità dei committenti e dei responsabili dei lavori, agli obblighi dei lavoratori autonomi, alle misure generali di tutela, agli obblighi dei datori di lavori, dei dirigenti e preposti, agli obblighi del datore di lavoro dell’impresa affidataria, ai requisiti professionali del coordinatore per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori, all’istituto della notifica preliminare e al piano di sicurezza e di coordinamento.
  • Analisi delle figure destinatarie di obblighi, responsabilità e compiti.
  • Il sistema sanzionatorio tipico del D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81 ed soggetti destinatari delle sanzioni previsti dall’art.55 e ss. e 157 e ss.
  • Il D.Lgs. 19 dicembre 1994, n. 758 Modificazioni alla disciplina sanzionatoria in materia di lavoro, con particolare riguardo alle modalità di estinzione delle contravvenzioni in materia di sicurezza e igiene sul lavoro e alla sanzioni in materia di sicurezza e di igiene del lavoro ovvero al meccanismo di impronta prevenzionistica e alle caratteristiche dei reati contravvenzionali.
  • Ricostruzione del quadro degli illeciti e delle sanzioni civili, penali e amministrative previste dall’ordinamento giuridico.
  • Le norme del codice penale in caso di infortunio o malattia professionale (art.40 cp, art.43 cp, art.113 cp, art.437 cp e 451 cp, art.589 e 590 cp.)
  • Analisi e commento delle più recenti sentenze di Cassazione inerenti le responsabilità giuridiche delle figure operanti nei cantieri temporanei o mobili.

Saranno forniti specifici materiali didattici e di approfondimento anche in formato digitale.

Si favorirà la lezione interattiva con dibattito e confronto sulle reali esperienze lavorative.

Gli attestati nominativi saranno rilasciati da Aifes, (soggetto formatore “ope legis”) a seguito di frequenza completa del corso e di verifica dell’apprendimento in relazione agli obiettivi e ai risultati ottenuti, in termini di conoscenze e competenze acquisite.

Sede, orari e costi

AULA FORMATIVA AIFES

Via Giacomo Trevis, 88 – 00147 ROMA

Come raggiungerci: da Termini Bus 714 – Fermata Colombo (Padre Semeria) – poi 4 minuti a piedi.

Data Lunedì 4 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 19:00 (durata corso 8 ore + 1 ora pausa pranzo)

Costo del Corso €. 250,00 (€. 200,00 per le sedi territoriali AIFES)

Back To Top